Il sismabonus è un’agevolazione fiscale che consente a privati (persone fisiche, società di persone, imprenditori individuali, professionisti) e società (società di capitali ed enti) di detrarre dall’IRPEF o dall’IRES una parte delle spese sostenute, dal 1 gennaio 2017 al 31 dicembre 2021, per interventi di messa in sicurezza statica delle abitazioni e degli immobili a destinazione produttiva situati nelle zone ad alta pericolosità simica.

La misura della detrazione è definita da una percentuale che varia dal 50% all’85%, su un ammontare complessivo di spesa non superiore a 96.000 euro per unità immobiliare e va ripartita in 5 quote annuali di pari importo.

L’ANCE, associazione nazionale costruttori edili, ha pubblicato la guida operativa: “Ecobonus e sismabonus e la piattaforma Ance-Deloitte“.

La guida costituisce un vero e proprio manuale d’uso, uno strumento fondamentale per contribuenti, imprese e e professionisti al fine di orientarsi nel mondo delle norme, interpretazioni e strumenti degli incentivi, come la piattaforma Ance-Deloitte.

La piattaforma nasce da un accordo tra Ance e Deloitte per facilitare il pieno utilizzo dell’ecobonus e del sismabonus, con l’obiettivo di risolvere il problema di liquidità dei condomini e delle imprese, facilitando l’intervento del sistema bancario e garantendo sicurezza agli investitori interessati all’acquisto dei crediti d’imposta.

Guida ANCE, i contenuti
Nel documento vengono illustrate le caratteristiche delle 2 agevolazioni fiscali, con particolare riferimento alle novità introdotte dalla legge di Bilancio 2017 ed un approfondimento sui seguenti argomenti:

· gli interventi agevolati

· la cessione dei crediti

· la qualificazione delle imprese Ance

· gli interventi nei condomini

· i contratti di cessione del credito

· i prodotti finanziari