Guida agevolazioni per il risparmio energetico per il 2019

La legge di Bilancio 2019 ha prorogato al 31 dicembre 2019 anche la detrazione fiscale, nella misura del 65%, per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici.

Le detrazioni sono riconosciute se le spese sono state sostenute per:

  • la riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento
  • il miglioramento termico dell’edificio (coibentazioni – pavimenti – finestre, comprensive di infissi)
  • l’installazione di pannelli solari
  • la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale

l’agevolazione è prevista anche per l’acquisto e la posa in opera:

  • delle schermature solari, fino a un valore massimo della detrazione di 60.000 euro
  • di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili, fino a un valore massimo della detrazione di 30.000 euro
  • dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento
  • produzione di acqua calda o climatizzazione delle unità abitative

Per gli anni 2018 e 2019 è prevista anche la detrazione per:

  • l’acquisto e la posa in opera di micro-cogeneratori, in sostituzione di impianti esistenti
  •  la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di apparecchi ibridi
  • l’acquisto e la posa in opera di generatori d’aria calda a condensazione
  • le caldaie a condensazione possono usufruire della detrazione del 50% se possiedono un’efficienza media stagionale almeno pari a quella necessaria per appartenere alla classe A di prodotto. Se, oltre ad essere almeno in classe A, sono anche dotate di sistemi di termoregolazione evoluti, è riconosciuta la detrazione più elevata del 65%.